Teatro

Il lavoro sul teatro inizia alla fine degli anni 60, è fatto di un centinaio di spettacoli, dell’organizzazione di numerosi festival, della co-direzione e direzione di alcuni teatri (come l’Istituto del dramma popolare, ai primi anni 90 o il Teatrino dei Fondi per una quindicina d’anni, fino al 2009, la Fondazione Aida, teatro stabile di innovazione di Verona, dal 2002 al 2007).
Tra gli spettacoli realizzati si devono almeno citare “L’icona” di Anna Maria Piancastelli, con tra l’altro Tonino Pierfederici e ancora con Pierefederici e Raffaele Giangrande, “Tonino e Raffaele, il pranzo è servito”, drammaturgia e regia di Andrea Mancini. Importante è anche lo spettacolo “Trash” con i testi di Pier Paolo Pasolini, andato in scena per diverse sere al La Mama Theatre di New York, nel mitico Annex dove avevano recitato anche Kantor e il Living.
Da segnalare infine la partecipazione a numerosi convegni, pubblicazioni e mostre e l’insegnamento universitario a Firenze, Bologna, Siena, in particolare dell’iconografia dello spettacolo.
Tra gli ultimi spettacoli realizzati la trilogia di Veroli: “Il segreto di Maria Salome”, “Paglia! Vita di Aonio Paleario”, “Le balie di Veroli”.

Le balie di Veroli di Andrea Mancini
con Benedetta Giuntini

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...